Crea sito

Polo Nord Magnetico: Registrato uno spostamento troppo rapido

Lo spostamento rapido registrato negli ultimi anni ha portato all’aggiornamento anticipato del nostro punto di riferimento magnetico globale.

Di per sé non è una notizia, non sorprende, succede da sempre: è invece sorprendente la velocità con la quale si è spostato negli ultimi mesi, accumulando una differenza tale dall’attuale versione del modello di riferimento (rilasciata nel 2015) da imporre un aggiornamento.

Le due Agenzie statunitensi che rendono disponibile le diverse versioni del modello, del software e della relativa documentazione (versioni diverse a seconda degli usi e dei “clienti”) hanno pubblicato la nuova mappa che mostra l’attuale, precisa posizione del Polo Nord Magnetico rispetto al Polo Nord Geografico (quest’ultimo è il punto dove fuoriesce – virtualmente – l’asse di rotazione della Terra). L’asse del campo magnetico è adesso inclinato di 9,34° rispetto all’asse di rotazione terrestre ed è variato di 2,5° negli ultimi 22 anni.

polo-nord-magnetico
La nuova posizione del Polo Nord Magnetico: una mappa rilasciata dalle Agenzie statunitensi che tengono aggiornato il World Magnetic Model

È TANTO O POCO? A questa domanda non c’è una risposta: è un qualcosa che al momento non sappiamo valutare. Sappiamo però che i due assi non sono mai coincisi: fin da quando si hanno dati a disposizione, l’asse del campo magnetico si è mosso rispetto a quello terrestre. L’anomalia, rispetto a ciò che è considerato normale, è che dal 2015 a oggi lo spostamento è avvenuto con una velocità mai registrata prima.

987 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.