Perché il Pentagono stermina il suo personale?

 

 Nessuna risposta.

ron-johnson

Nel febbraio scorso il   senatore Ron Johnson (R-Wis.), membro   della sottocommissione permanente per le indagini, ha inviato una lettera al segretario del Dipartimento della Difesa (DOD) Lloyd Austin evidenziando le segnalazioni di tre informatori del DOD sulle lesioni ai militari e donne potenzialmente correlate ai vaccini COVID-19. Alla tavola rotonda del senatore del 24 gennaio intitolata COVID-19: A Second Opinion, il senatore ha ascoltato una testimonianza sui dati di un database DOD che mostravano aumenti drammatici delle diagnosi mediche tra il personale militare.

Il senatore ha scritto : “Sulla base dei dati del database di epidemiologia medica della difesa (DMED), Thomas Renz, un avvocato che rappresenta tre informatori del Dipartimento della Difesa (DoD), ha riferito che questi informatori hanno riscontrato un aumento significativo delle diagnosi registrate su DMED (il database dei malati militari, più preciso di quello civile)  per aborti spontanei , cancro e molte altre condizioni mediche nel 2021 rispetto a una media quinquennale dal 2016 al 2020. Ad esempio, alla tavola rotonda Renz ha affermato che le diagnosi registrate per problemi neurologici sono aumentate di 10 volte da una media quinquennale di 82.000 a 863.000 nel 2021”.

Il senatore Johnson ha anche espresso preoccupazione per il fatto che “alcuni dati DMED che mostravano diagnosi registrate di miocardite fossero stati rimossi dal database”.

Il testo completo della lettera può essere trovato  qui  e sotto. Per saperne di più copertura per quanto riguarda gli sforzi di supervisione del senatore a The Blaze: il portavoce militare afferma che 5 anni casuali di sistema di sorveglianza medica DOD sono stati afflitti da un gigantesco problema tecnico

1 febbraio 2022

 

L’onorevole Lloyd J. Austin III

segretario

Dipartimento della Difesa

 

Caro Segretario Austin:

Il 24 gennaio 2022 ho tenuto una tavola rotonda con medici ed esperti medici di fama mondiale che hanno condiviso le loro prospettive sull’efficacia e sulla sicurezza del vaccino COVID-19 e sulla risposta generale alla pandemia. A quella tavola rotonda, ho sentito la testimonianza di Thomas Renz, un avvocato che rappresenta tre informatori del Dipartimento della Difesa (DoD), che ha rivelato informazioni inquietanti riguardo a un drammatico aumento delle diagnosi mediche tra il personale militare. La preoccupazione è che questi aumenti possano essere correlati ai vaccini COVID-19 che i nostri militari e donne sono stati incaricati di assumere.

Sulla base dei dati del Defense Medical Epidemiology Database (DMED), Renz ha riferito che questi informatori hanno riscontrato un aumento significativo delle diagnosi registrate su DMED per aborti spontanei, cancro e molte altre condizioni mediche nel 2021 rispetto a una media di cinque anni dal 2016-2020 . Ad esempio, alla tavola rotonda Renz ha dichiarato che le diagnosi registrate per problemi neurologici sono aumentate di 10 volte da una media quinquennale di 82.000 a 863.000 nel 2021. Ci sono stati anche aumenti delle diagnosi registrate nel 2021 per le seguenti condizioni mediche:

  • Ipertensione: aumento del 2.181%.
  • Malattie del sistema nervoso: aumento del 1.048%.
  • Neoplasie maligne dell’esofago – aumento dell’894%.
  • Sclerosi multipla: aumento del 680%.
  • Tumori maligni degli organi digestivi – aumento del 624%.
  • Sindrome di Guillain-Barre: aumento del 551%.
  • Cancro al seno: aumento del 487%.
  • Demielinizzante – aumento del 487%.
  • Tumori maligni della tiroide e di altre ghiandole endocrine – aumento del 474%.
  • Infertilità femminile: aumento del 472%.
  • Embolia polmonare – aumento del 468%.
  • Emicrania: aumento del 452%.
  • Disfunzione ovarica – aumento del 437%.
  • Cancro ai testicoli: aumento del 369%.
  • Tachicardia: aumento del 302%.

Renz mi ha anche informato che alcuni dati DMED che mostravano diagnosi registrate di miocardite erano stati rimossi dal database. A seguito dell’accusa di falsificazione dei dati DMED, le ho immediatamente scritto il 24 gennaio chiedendole di conservare tutti i record riferiti, relativi o segnalati a DMED. Devo ancora sapere se hai ottemperato a questa richiesta.

Alla tavola rotonda, Renz ha rivelato i nomi dei coraggiosi informatori che hanno scoperto queste informazioni in DMED: Drs. Samuel Sigoloff, Peter Chambers e Theresa Long. Qualsiasi azione di ritorsione intrapresa nei confronti di queste persone non sarà tollerata e sarà immediatamente indagata. Al fine di comprendere meglio cosa, in caso di consapevolezza, il Dipartimento della Difesa ha sulle lesioni da vaccino COVID-19 ai membri del servizio, chiedo di fornire le seguenti informazioni:

  1. Il Dipartimento della Difesa è a conoscenza dell’aumento delle diagnosi registrate di aborti spontanei, cancro o altre condizioni mediche in DMED nel 2021 rispetto a una media quinquennale dal 2016 al 2020? In tal caso, spiegare quali azioni ha intrapreso DoD per indagare sulla causa principale dell’aumento di queste diagnosi.
  2. Le diagnosi registrate di miocardite in DMED sono state rimosse dal database da gennaio 2021 a dicembre 2021? In tal caso, spiega perché e quando queste informazioni sono state rimosse e identifica chi le ha rimosse.

Si prega di fornire queste informazioni il prima possibile e non oltre il 15 febbraio 2022. Grazie per l’attenzione prestata a questo argomento.

Cordiali saluti,

Senatore Ron Johnson

 

Non c’è stata nessuna risposta.  La mente si perde davanti a un simile enigma del Male: rendere i propri militari invalidi, malati gravissimi, divorati dai  cancri,   inservibili per la Difesa, a quale scopo- e  a quale ordine superiore – obbedisce? Non è controproducente per gli stessi programmi bellicisti USA così  erettiziamente vantati ed esibiti?

Con quale personale pensano di combattere la Cina   dopo aver “sistemato”  la Russia?

E l’ultima domanda: perché i soldati e gli ufficiali non si ribellano in massa?

E abbattono il regime che li  sta uccidendo?

  26 Giugno 2022

https://www.maurizioblondet.it/perche-il-pentagono-stermina-il-suo-personale-nessuna-risposta/

2,424 Visite totali, 4 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.