Crea sito

Parafisica: Il campo interferenziale umano

Cio’ che segue e’ una mia personale teoria che si poggia sulle fondamenta della fisica bohmiana e della teoria delle superstringhe.

Ogni essere umano emette una sua propria “IMPRONTA ELETTROMAGNETCA” su una frequenza unica.

 

Io credo che Huxley, lo scritttore di “The doors of perceptions” (da cui hanno preso il nome i DOORS) avesse pienamente ragione quando spiegava che gli esseri umani possiedono quella che lui chiamava VALVOLA DI RESTRIZIONE, posta superficialmente sulla fronte in mezzo agli occhi ed in diretto contatto con la ghiandola pineale e con l’ipotalamo che e’ poggiato su di essa, in pratica quello che secondo la definizione medica dei “TRE CERVELLI” e’ il CERVELLO RETTILE.

Risultati immagini per The doors of perceptions

Ma egli sosteneva che solo una minoranza di uomini hanno tale valvola APERTA, cosi’ da far fluire il passaggio, in entrata ed in uscita di subparticelle come fotoni , bosoni o elettroni. La stragrande maggioranza degli esseri umani ha tale valvola irrimediabilmente chiusa, sigillata e questo li limita in un particolare interscambio di informazioni, sensazioni, emozioni con i propri simili.

La mia teoria si basa sul fatto che noi esseri umani siamo delle vere e proprie MACCHINE ELETTROMAGNETICHE che, a causa della combinazione di due sali (K-potessio e NaCl-sodio) con l’acqua, comportandosi come una pila voltaica e creando una d.d.p., generano un vero e proprio campo elettromagnetico, vale a dire un campo elettrico con una componente di energia magnetica, ognuno su una frequenza unica, che cambia per numero di cicli al secondo, per altezza d’onda, insomma ogni essere umano emette una sua propria “IMPRONTA ELETTROMAGNETCA” su una frequenza unica.

 

Risultati immagini per human magnetic field
E’ mia opinione che se due persone con la valvola di restrizione aperta si interrelazionano, dall’intersecarsi dei loro rispettivi campi elettromagnetici (che io chiamo “CAMPI QUANTICI”), si generi quello che io definisco CAMPO INTERFERENZIALE.

Tale campo di interferenza, frutto della combinazione “alchemica” di due differenti campi quantici , puo’ generare una enorme quantita’ di ENERGIA SOTTILE (ENERGIA OSCURA) che dara’ modo alle due persone che in quei momenti stanno relazionandosi, di “CAPIRSI AL VOLO”, DI INTUIRE QUASI TELEPATICAMENTE I PENSIERI DELL’ALTRO O DI ANTICIPARLI, INSOMMA QUESTE DUE PERSONE CAPIRANNO AL VOLO DI ESSERE EMPATICHE L’UNA NEI CONFRONTI DELL’ALTRA E DI PIACERSI A PELLE.

Immagine correlata

Questa specie di ALCHIMIA pero’ puo’ accadere solo nel caso che entrambi abbiano la valvola di restrizione aperta (insomma il TERZO OCCHIO) altrimenti se uno dei due ce la ha chiusa la MAGIA NON ACCADRA’.
Il CAMPO INTERFERENZIALE non si genera solo dall’incontro fra due esseri umani, ma anche fra un umano e l’intero universo. Nello sciamanesimo infatti lo sciamano interseca il suo enorme campo quantico con quello dell’ambiente, sostenuto da tutta la tribu’ che, concentrandosi, gli indirizza anche il proprio potenziale elettromagnetico facendo si’ che egli riesca a mutare il TEMPO ATMOSFERICO, ad esempio, o ad avere un SOGNO PREMONITORE.

Se volete capire quando una persona che non avete mai visto prima ha il terzo occhio aperto (a patto che sia aperto anche il vostro, ovviamente), bastera’ guardare dentro i suoi occhi. Se ci troverete uno specchio , allora di sicuro la vostra relazione (di amicizia, professionale, sentimentale etc.) avra’ un FUTURO PIU’ CHE ROSEO e dal vostro PRIMO CONTATTO nascera’ qualcosa di grande, frutto delle POTENZIALITTA’ OCCULTE SIA DELL’UNO CHE DELL’ALTRO, CHE SAPRANNO EMERGERE ENTRAMBE GAZIE ALL’INCONTRO ED ALLA SUCCESSIVA ATTIVAZIONE DEL CAMPO INTERFERENZIALE.

Come recita una frase nella canzone dei Pink Floyd “Emryo” :” I see you and what I see is me.”

 

17,215 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.