Crea sito

Guatemala: manufatti pre maya raffigurano ufo ed extraterrestri

Questi manufatti sono stati trovati circa 55 anni fa nel Messico centrale, più esattamente nel Guatemala, e raffigurano in maniera molto chiara ed elementare dei velivoli altamente tecnologici, alcuni di forma discoidale ed altri cilindrici, i quali hanno una netta similitudine con i velivoli non identificati avvistati in questi ultimi 65 anni.

Inoltre questi manufatti raffigurano anche delle creature dalle sembianze non totalmente umane, ma di altra origine, presumibilmente extraterrestre, ed anche vari pianeti del sistema solare. Si possono notare oltretutto le raffigurazioni che mostrano in spaccato gli interni dei veivoli volanti e del loro equipaggio con tanto di tute e caschi ! Come poteva una civiltà esistita circa 7000 anni fà raffigurare con tale dettaglio ed accuratezza l’interno di veivoli volanti altamente tecnologici e dei loro occupanti ? Forse perchè li avevano incontrati e visti, e molto probabilmente erano stati anche all’interno dei veivoli di questi esseri?

manufatti pre-maya 5.jpg

manufatti pre-maya 1.jpg

I manufatti dovrebbero essere opera di una civiltà vissuta prima dei Maya, la quale era in contatto (prima dei Maya) con delle civiltà extraterrestri che già da allora visitavano il pianeta Terra, e che con i loro velivoli discoidali e cilindrici raffigurati provenivano da altrove.

E’ implicito che tali disegni non potevano essere frutto della fantasia di questa civiltà vissuta circa 5000 anni A.C., anche perchè “casualmente e stranamente” i medesimi velivoli non identificati raffigurati vengono avvistati, fotografati e filmati anche in questi ultimi decenni !

Oltretutto i risultati degli studi effettuati su questi manufatti affermano che lo stile creativo non è coerente con le civiltà che hanno abitato la costa meridionale del Guatemala prima dell’arrivo degli spagnoli !

manufatti pre-maya 2.jpg

manufatti pre-maya 3.jpg

Inoltre le popolazioni locali e vari archeologi dichiarano che il governo americano fece rimuovere al tempo dei ritrovamenti delle enormi statue che erano nella giungla del Guatemala, le quali raffiguravano dei volti di “esseri”, e queste enormi statue furono esportate negli U.S.A. e tenute nascoste sin da allora.

[https://gaetaniumberto.wordpress.com]

2,069 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.