Eugenetica, alla ricerca della razza pura

 

Peter Koenig: UN ALLARME: COVID – BIOETICA, EUGENETICA E ‘PANNELLI DELLA MORTE’

Covid-19

C’è un complotto in questo paese per schiavizzare ogni uomo, ogni donna e ogni bambino. Prima di lasciare questo alto e nobile ufficio, intendo smascherare questo complotto”. – John F. Kennedy

L’11 marzo 2020, un anno fa, è entrato in vigore il lockdown mondiale. 193 paesi membri dell’ONU, all’unisono e con lockstep, hanno chiuso le loro frontiere, le loro economie e le loro comunità di vita. Questo ha segnato l’inizio della distruzione economica e sociale del pianeta – tutto per un nemico invisibile, un coronavirus che non avrebbe mai potuto colpire l’intero globo nello stesso momento.

Allora, di cosa si tratta?


eugenics-tree – Genotopia

 

Nel 1935, 86 anni fa, il dottor Arthur Guett, il direttore nazista della sanità pubblica, disse:

Il mal concepito `’amore per il prossimo’ deve scomparire, specialmente in relazione alle creature inferiori o asociali. È il dovere supremo di uno stato nazionale di concedere la vita e il sostentamento solo alla parte sana ed ereditaria del popolo, al fine di assicurare il mantenimento di un popolo ereditariamente sano e razzialmente puro per tutta l’eternità ….”

Queste parole, pronunciate quasi un secolo fa dal dottor Guett, direttore della sanità pubblica di Adolf Hitler, ci fanno venire i brividi. Eppure suonano vere e proprio in linea con gli eugenisti di oggi. Questo modo di pensare dovrebbe essere spaventoso per il grande pubblico – a meno che il grande pubblico sia tenuto all’oscuro di quale sia il vero piano della Cabala Globalista dietro l’inganno Covid.

Si tratta di tre cose: assumere il controllo totale dell’umanità, come il One World Order; spostare i beni e le risorse dal centro e dal basso della società ai pochi in alto, e – ridurre drasticamente la popolazione mondiale.

Il video intitolato Bioethics and the New Eugenics (39 min video – 8 marzo 2021) prodotto da James Corbett illustra meglio ciò che gli eugenisti del mondo hanno in mente, quando parlano di Bioetica, Eugenetica e – Pannelli della morte.

Sì – I Pannelli della Morte deciderebbero chi deve vivere e chi deve morire. Gli anziani, che non contribuiscono più alla civiltà, ma sono piuttosto un peso (di costo) per la società, dovrebbero andare per primi.

Per la trascrizione del Corbett Report con fonti e riferimenti clicca qui

Gli eugenetici stanno parlando tranquillamente di “eutanasia” forzata e di aborti post-nascita, nient’altro che l’infanticidio, cioè l’uccisione di neonati, dei quali i medici o il “Death Panel” decidono che la loro vita non ha futuro, che non vale la pena di essere vissuta, che non contribuirà alla società, ma che è piuttosto un peso per l’umanità.

L’età di 75 anni è menzionata come una possibile “scadenza” per le persone che devono morire. Non si sa se coloro che hanno deciso questa “scadenza” hanno incluso se stessi.

Per far fronte alla pandemia, meglio dire Plandemic, è stato avviato un massiccio programma di vaccinazione mondiale. Secondo Bill Gates, il mondo non tornerà a ” qualcosa di normale ” prima che siano state vaccinate almeno 7 miliardi di persone. Non stiamo parlando di una vaccinazione normale o tradizionale. Le inoculazioni prevalenti che vengono promosse in Occidente, sono iniezioni di tipo mRNA.

L’mRNA sta per messaggero dell’acido ribonucleico. Sono molecole a filamento singolo che trasportano il codice genetico dal DNA nel nucleo di una cellula ai ribosomi, che producono le proteine nelle cellule. Queste molecole sono chiamate messaggeri RNA perché trasportano le istruzioni per produrre proteine da una parte all’altra della cellula. www.nature.com, 19 novembre 2020

Questi vaccini mRNA sono sperimentali.

“Le prospettive [di vaccini mRNA] hanno fatto muovere miliardi di dollari sul mercato azionario, create e messe in pericolo carriere scientifiche, e alimentate le speranze che possa trattarsi di una svolta che permette alla società di tornare alla normalità dopo mesi vissuti nella paura” (Vedi questo)

I vaccini mRNA hanno numerosi effetti collaterali gravi e hanno causato la morte prematura, ad un tasso che è multiplo rispetto ai vaccini tradizionali. Vedere qui e qui.

Questo non tiene conto dei potenziali effetti negativi a lungo termine, di cui oggi non c’è esperienza disponibile, ma abbondano le inquietanti previsioni scientifiche. Vedere qui Dr. Lee Merritt e più in basso.

Che sia chiaro. La spinta per i vaccini del tipo mRNA viene solo dall’Occidente. Russia, Cina, India, Iran e altri hanno preso le distanze da questo tipo di vaccini, che ufficialmente non possono nemmeno essere chiamati vaccini, ma sono stati ammessi con una speciale “legge d’emergenza” in via sperimentale (vedi questo), trasformando gli umani in cavie.

La Russia e la Cina hanno sviluppato in proprio dei vaccini convenzionali, ovvero l’iniezione di un virus indebolito che produrrà anticorpi e azionerà il sistema immunitario quando entrerà in contatto con il virus reale. La scienza ha decenni di esperienza con questo tipo di inoculazione preventiva, ma zero esperienza con i vaccini di tipo mRNA.

Ci dicono che le persone nelle case di cura o negli ospedali con co-morbidità sono le più vulnerabili a prendere il covid. Pertanto, viene data loro la priorità per ottenere il vaccino. È una coincidenza che queste persone sono anche quelle più vulnerabili a diventare vittime di gravi “effetti collaterali” – e moltissimi muoiono – delle iniezioni di mRNA?

I programmi di vaccinazione in corso in tutto l’occidente si concentrano sugli anziani – e il tasso di morte immediata tra i residenti delle case di cura sottoposte a vaccinazione, è davvero alto, come dimostrato in Inghilterra, Spagna e altrove. Vedi questo e questo. Si dà il caso che le persone nelle case di cura siano anche le meno “produttive” in termini di contributo al benessere della società. Sono un costo per la società. Quindi, entrano frequentemente al centro dell’attenzione degli eugenisti.

Non sembra come se tutto questo fosse stato pianificato? Somministrare i cosiddetti vaccini (un termine improprio e una vera e propria menzogna usata dai governi occidentali) che potenzialmente uccidono a breve e a lungo termine, e che sono stati osservati come agenti sterilizzanti e di infertilità – iniezioni di vaccini per i quali i governi occidentali, USA, Europa, inclusa la Svizzera – si rifiutano espressamente di offrire alla loro popolazione alternative non RNA, come il russo Sputnik V e i cinesi Sinovac e Sinopharm?

Uno dei casi più flagranti è la Svizzera. All’inizio della campagna di “vaccinazione”, quando la Svizzera come molti altri paesi ha denunciato una “carenza” di vaccini, la Russia ha offerto loro lo Sputnik V. La Svizzera apparentemente non ha avuto nemmeno la cortesia di rispondere. In una recente conferenza stampa, è stato chiesto al ministro della salute svizzero perché non vogliono importare lo Sputnik V. Con un tono un po’ arrogante, ha risposto: “non l’abbiamo mai nemmeno considerato”. – Non si può fare a meno di chiedersi perché.

A proposito, le “carenze” sono indotte artificialmente. Ciò che scarseggia è voluto dalla gente. In questo caso, un vaccino che scarseggia, incita la gente a volerlo. Questa è manipolazione mentale per eccellenza. Un metodo per aumentare la volontà relativamente bassa di vaccinare.

In Germania, dove la pressione pubblica è alta, e di conseguenza nella Commissione e nel Parlamento dell’UE, il dibattito sull’approvazione dello Sputnik V è iniziato. Tutto questo mentre lo Sputnik V ha superato il test di verifica dell’OMS ed è stato permesso e viene attualmente usato in più di due dozzine di paesi.

Il piano, come sappiamo, è quello di “Resettare” il mondo – secondo il fondatore e CEO del World Economic Forum (WEF), Klaus Schwab, “Covid-19 – The Great Reset”. Ma il caveat è, resettare il mondo in linea con i metodi e gli obiettivi di una piattaforma finanziaria e Big-Tech dei super-ricchi – il che include una massiccia riduzione della popolazione.

Questo è stato un sogno poco nascosto di Bill Gates, Rockefeller e un intero gruppo di eugenisti britannici e americani, che sono attivamente all’opera – e lo strumento per realizzare il loro diabolico progetto è la massiccia campagna di vaccinazione contro il covid, imposta in vari gradi da ognuno dei 193 paesi membri delle Nazioni Unite e dallo stesso organismo delle Nazioni Unite. Quelli al vertice dell’ONU e a capo di questi 193 governi membri dell’ONU sanno esattamente cosa stanno facendo e perché lo stanno facendo.

Guarda questo: “Vaccini per lo spopolamento di massa e altro”.

Nel frattempo, diversi medici, virologi e immunologi hanno rotto il loro silenzio, sono usciti dalla Matrix e stanno esprimendo la loro presa di coscienza alla persone, potenziali vittime di questo crimine di vaccinazione di massa.

Uno di loro è il dottor Geert Vanden Bossche, PhD. È un esperto di ricerca sui vaccini. Vanta una lunga lista di aziende e organizzazioni con cui ha lavorato nella scoperta di vaccini e nella ricerca preclinica, tra cui GSK, Novartis, Solvay Biologicals, e Bill & Melinda Gates Foundation.

Il dottor Vanden Bossche ha anche coordinato il programma del vaccino contro l’Ebola alla GAVI (Global Alliance for Vaccines and Immunization) a Ginevra, con gli uffici proprio accanto all’OMS. – Una coincidenza?

In data 6 marzo 2021, il Dr. Vanden Bossche ha rilasciato un’intervista sorprendente sui benefici contro i rischi delle iniezioni di mRNA.

Il Dr. Geert Vandem Bossche dice essenzialmente che gli effetti avversi individuali e persino i decessi dovuti ai vaccini, non forniscono un indizio della ben più grande catastrofe globale imminente.

Ha detto che i vaccini di tipo mRNA stanno distruggendo il sistema immunitario delle persone, che non saranno assolutamente in grado di far fronte alle versioni più virulente del virus che emergeranno a causa dei vaccini. Il risultato potrebbe portare a livelli significativi di mortalità a distanza di qualche mese o qualche anno dalla vaccinazione. Ha anche detto che moralmente non può più tacere.

Questo rientra esattamente nell’agenda degli eugenisti.

Il 7 marzo 2021, il Dr. Vandem Bossche, ha anche scritto una lettera aperta all’OMS, chiedendo uno stop immediato della campagna di vaccinazione mondiale, qui. E avverte: “Stiamo rischiando di creare un “mostro incontrollabile” globale”.

Nel frattempo, i paesi occidentali passano da un’ondata all’altra, da un lockdown all’altro. Molti paesi europei hanno già annunciato che una terza ondata potrebbe essere vicina. L’Italia ha appena annunciato il suo terzo blocco, che copre come minimo il periodo di Pasqua 2021. Anche la Germania e la Svizzera hanno avvertito le loro popolazioni di una terza ondata, se le restrizioni, alias la repressione, non saranno rispettate.

Quello che la maggior parte della gente non sa è che un’infezione da virus, come il covid, non arriva a ondate. Comincia lentamente, poi ha dei picchi, e alla fine si spegne – ed è finita. Chiamatela immunità di gregge. Questo è testimoniato attualmente in India, il cui approccio per affrontare il covid era ed è molto diverso da quello occidentale. Non si basa sulla coercizione alla vaccinazione, ma sul trattamento del virus con farmaci tradizionali e poco costosi che hanno una lunga storia con risultati positivi nell’affrontare le infezioni virali, come l’Ivermectina e l’idroclorochina, e altri. Anche la Cina ha dominato la sua epidemia di covid con i farmaci, non con la vaccinazione.

Questo è il tipico grafico del covid-19 in India. Ha un picco e poi diminuisce – e la malattia è finita. Questa è anche una tipica curva dell’influenza.

Qui sotto c’è la curva covid in Spagna ed è rappresentativa per molti altri paesi europei, così come per gli Stati Uniti.

È chiaro che le cifre in Occidente sono molto strumentalizzate allo scopo di costringere la gente ad accettare il vaccino.

La gente fa fatica a capire e ad accettare fino a che punto i nostri governi occidentali sono “malvagi”, ingannando il loro elettorato, coloro che pagano i loro stipendi e benefici. Una volta che la gente capisce cosa sta succedendo e ammette il carattere traditore, ingannevole e corrotto di coloro che credevano essere i loro leader, il risveglio può avvenire e, con esso, la disobbedienza civile di massa può mettere fine a questo piano diabolico.

Tutto ciò che è stato preparato decenni fa e che si sta mettendo in scena in piena vista dall’inizio del 2020, sembra la campagna mondiale di ricatto, coercizione, corruzione e minacce più grande di tutti i tempi nella storia dell’umanità.

E finora, nessuno dei cosiddetti leader (sic) dei 193 paesi membri dell’ONU si è fatto avanti, ha avuto il coraggio di seguire la propria coscienza – se ne ha una – e divulgare ai 7,8 miliardi di abitanti del globo ciò che sta succedendo, ciò che viene pianificato dagli Eugenisti che sollevano la questione di “chi è destinato a morire e chi può vivere” – e perché. – E chi c’è dietro tutto questo? – Perché questi capi di stato stanno eseguendo “ordini superiori” che potrebbero portare a un genocidio mondiale come nessun altro nella storia recente?

Peter Koenig è un analista geopolitico e un ex economista senior presso la Banca Mondiale e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dove ha lavorato per oltre 30 anni su acqua e ambiente in tutto il mondo. Tiene conferenze nelle università degli Stati Uniti, dell’Europa e del Sud America. Scrive regolarmente per riviste online ed è autore di Implosion – An Economic Thriller about War, Environmental Destruction and Corporate Greed; e co-autore del libro di Cynthia McKinney “When China Sneezes: From the Coronavirus Lockdown to the Global Politico-Economic Crisis” (Clarity Press – 1 novembre 2020).  FONTE

TRADUZIONE A CURA DI NOGEOINGENERIA

http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=9328

 

2,404 Visite totali, 4 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.