Crea sito

BAMBINI A PERDERE

 

 

ALTRI 213 MINORI SPARITI IN ITALIA!

di Gianni Lannes

Ecco il buco nero, eluso da tutti. Epidemia contagiosa e distrazioni virali di massa?

Dei bambini e degli adolescenti non si butta via niente nello Stivale (isole incluse). Piccoli desaparecidos: accade oggi nel Belpaese.

Ben 213 minori: scomparsi, svaniti, volatilizzati alla media di 7 al giorno soltanto nello scorso mese di novembre; 77 provenivano dall’Afghanistan, martoriato ancora dalla guerra.

Erano ospiti dello Stato italiano, come altri 360 spariti ad ottobre 2020 e 445 a settembre. Lo attestano i dati ufficiali (ampiamente sottostimati) del ministero delle Politiche sociali, mentre il rapporto del mese di dicembre 2020 non è stato ancora pubblicato

La mattanza va avanti impunemente da anni, nel disinteresse generale, sia dell’autorità giudiziaria che dell’opinione pubblica, nonché dei mass media.

L’Italia, come lo Stato del Vaticano di Bergoglio, non ha ratificato la Convenzione del Consiglio d’Europa contro il traffico di organi umani.

Perchè?

Come mai Mattarella e Conte, in veste istituzionale da “buoni padri di famiglia” non arrestano tale abominio?

E i Tribunali per i minorenni sono per caso latitanti, in relazione a questi conclamati crimini contro l’umanità indifesa?

Altro che nuovo coronavirus: dal 1974 ad oggi – secondo i dati del ministero dell’Interno – sono ufficialmente scomparsi e mai più ritrovati in Italia oltre 50 mila bambini.

Riferimenti:

Gianni Lannes, BAMBINI A PERDERE, LPE, Cosenza, 2016.

https://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/immigrazione/focus-on/minori-stranieri/Pagine/Dati-minori-stranieri-non-accompagnati.aspx

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=minori

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=organi+umani 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2021/01/altri-213-minori-spariti-in-italia.html#more

 

2,215 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.