Crea sito

Dai dinosauri agli uccelli: 80 milioni di anni di evoluzione

Una nuova ricerca conferma che i tratti da uccello iniziarono a evolversi nei dinosauri già 230 milioni di anni fa, poco dopo la loro comparsa. Finché, 150 milioni anni fa, il volo innescò l’esplosione delle specie.

Una lunga evoluzione

Gli uccelli si sono evoluti dai dinosauri “un pezzetto alla volta” nel corso di decine di milioni di anni, per poi finalmente spiccare il volo circa 150 milioni di anni fa: lo conferma un nuovo studio pubblicato su Current Biology, in cui si afferma che gli antenati degli uccelli iniziarono a evolvere tratti aviari già 230 milioni di anni fa, quasi contemporanteamente alla comparsa dei dinosauri stessi.

Dai dinosauri agli uccelli,  80 milioni di anni di evoluzione

Dai dinosauri agli uccelli,  80 milioni di anni di evoluzione

Dai dinosauri agli uccelli,  80 milioni di anni di evoluzione

Dai dinosauri agli uccelli,  80 milioni di anni di evoluzione

Dai dinosauri agli uccelli,  80 milioni di anni di evoluzione

Gli uccelli presentano un’ampia varietà di tratti che è loro caratteristica, come il piumaggio, le ossa cave, i becchi e l’osso a forcella. Un tempo, i paleontologi erano convinti che quello che un tempo era ritenuto l’uccello più antico, Archaeopteryx(nell’immagine, una ricostruzione artistica), rappresentasse una sorta di grande salto evolutivo dai dinosauri. Le scoperte effettuate negli ultimi vent’anni invece hanno rivelato come molti dei tratti tipici degli uccelli si fossero già evoluti nei dinosauri ben prima della sua comparsa, avvenuta attorno a 150 milioni di anni fa.

Lo studio inoltre conferma una teoria già avanzata nel 1944 dal paleontologo George Gaylord Simpson dell’American Museum of Natural History, il quale suggerì che la novità evolutiva – in questo caso, la capacità di volare – avesse poi portato a una rapida diversificazione di specie che sfruttavano nuove nicchie ambientali.

2,799 Visite totali, 3 visite odierne

Rispondi